18
ott
2015
13

Leo Fioravanti è Campione del Mondo!

“E finalmente è arrivato il momento di vedere il tricolore sventolare sul gradino più alto del podio, per tanti pensare che un surfer italiano potesse vincere un campionato mondiale di surf in California potrebbe sembrare un eresia e per alcuni paesi oltreoceano lo è stato, ma noi ce lo aspettavamo! L’affermazione può sembrare spavalda, ma dopo l’argento all’europeo in Francia e l’argento al mondiale in Nicaragua , lo storico oro di oggi è la conferma dell’assoluto valore del talento di Cerveteri. Leonardo Fioravanti è una continua rivelazione, il ragazzo supportato da una famiglia eccezionale e da tantissimi fans, non solo è un atleta tecnicamente maturo e completo ma è sopratutto un ragazzo che è rimasto puro ed ha conservato la passione e quella voglia di onde che hanno i surfisti italiani che tanto più s’accresce quanto queste in Italia si fanno attendere. Leonardo è la gioia di vivere incarnata in un surfista italiano, ovunque vada cattura l’attenzione per la simpatia ed i modi. Leonardo è il prodotto delle federazioni bisticcione, delle garette senza supporto, delle onde rovinate dal vento. E’ quel fiore cresciuto nel deserto e poi sbocciato altrove. E’ tornato da un infortunio sulle onde di Banzai Pipeline , quello vero delle Hawaii, e grazie alla tenacia che lo caratterizza ha fatto un vero miracolo italiano… .” Tratto da FISURF

Questa stasera, grazie a Leonardo, anche noi surfisti italiani possiamo sognare per una volta da Campioni del Mondo!

Leonardo Fioravanti ha vinto i mondiali Vissla ISA WJSC ieri nella categoria Under 18 a Oceanside, California, conquistando la prima medaglia d’oro e il primo titolo di campione del mondo mai vinti da un surfista italiano. Il suo nome è già scritto nella storia del surf nostrano!

ITA_Leonardo_Fioravanti_ISA_SeanEvans8-4surf-LargeLeo Fioravanti al molo di Oceanside. Foto ISA

Foto ISALeonardo Fioravanti ha dimostrato al mondo intero di avere la stoffa del campione ieri durante la giornata finale dei campionati del mondo ISA World Junior Surfing Championship a Oceanside, riemergendo dal girone dei ripescaggi per approdare alla finalissima e stravincere con un quasi perfect 20 (19.23), facendo detonare il tifo in spiaggia e davanti agli schermi del live dall’altra parte dell’oceano. Il nome di Leo è già scritto nelle pagine della storia del surf italiano da anni, ma l’impresa che ha compiuto ieri lo marchierà a fuoco, essendo il primo surfista italiano Campione del Mondo!

Dopo aver condotto una gara impeccabile per tutta la settimana, con i punteggi più alti dell’evento, Leonardo ha ceduto al quinto round, arrivando quarto nella sua heat e finendo all’ottavo round dei ripescaggi. Da qui ha dovuto sostenere tre heat nei ripescaggi, dall’ottavo al decimo round, tutte vinte in un’escalation di punteggi, riacquistando la forma fisica e mentale che aveva dimostrato fino a prima di uscire dal main event. Dopo aver vinto la finale ripescaggi Leo è riapprodato alla finalissima del main event, dove ha letteralmente dominato la batteria totalizzando il punteggio più alto di tutto l’evento, un 19.23 su 20, vincendo la medaglia d’oro davanti all’amico francese Nomme Mignot.

4surf-ITA_Leonardo_Fioravanti_02_ISA_Chris_Grant-4surf-winsLeo Fioravanti. Foto ISA

 Leo aveva cominciato l’anno con un brutto incidente a Pipeline, una frattura alle vertebre che lo ha tenuto fuori dall’acqua per oltre tre mesi prima di poter cominciare la riabilitazione e l’allenamento intensivo per poter riacquistare la forma fisica ottimale e, per il risultato che ha ottenuto ieri e per la forza di volontà dimostrata, lo stesso Kelly Slater lo ha celebrato pubblicamente sul suo profilo instagram.

La prima partecipazione di Leonardo alle gare è stata a settembre di quest’anno, durante il Frozen Open in Sardegna e soltanto un mese dopo Leo è volato in California per i mondiali ISA, ultimo banco di prova per lui dato che a dicembre diventerà maggiorenne ed era la sua ultima possibilità di partecipare a un mondiale ISA Junior.

Nella heat più attesa della giornata, Leonardo Fioravanti ha tenuto la sua migliore prestazione per l’ultima batteria, ottenendo il punteggio più alto di tutto l’evento (19.23). Fioravanti ha dato subito tutto nei primi cinque minuti della finale, cominciando con un perfect 10 grazie a un perfetto frontside air reverse seguito poi da un altro incredibile 9.23 sulla seconda onda. I suoi avversari hanno subito capito che sarebbe stata durissima superarlo. Il resto è storia!

ITA_Leonardo_Fioravanti_05_ISA_Chris_Grant-4surf-LargeLeo mentre esegue il suo frontside air reverse. Foto ISA

“Ho fatto i mondiali ISA Juniores per tanti anni e quest’anno è la mia ultima partecipazione”, ha detto Fioravanti. “Mi sono detto che dovevo dare il tutto per tutto. In finale c’erano surfisti molto forti così ho dovuto esagerare e ce l’ho fatta. Sono così felice! E’ un risultato enorme per l’Italia! Non siamo un gran paese di surf. Portare questo risultato a casa per l’Italia è la cosa più grande di sempre. Sono un campione del mondo italiano, sono super entusiasta! ”

Gli altri ori individuali sono andati alla francese Tessa Thyssen (Girls U-18), allo statunitense Stevie Pittman (Boys U-16) e all’hawaiana Summer Macedo (Girls U-16), mentre l’oro nella classifica a squadre è andato al team USA che lo ha conquistato per la prima volta nella sua storia.

RISULTATI FINALI:

Boys U-18
Leonardo Fioravanti (ITA), Gold Medal
Nommé Mignot (FRA) Silver Medal
Jake Marshall (USA), Bronze Medal
Shun Murakami (JPN), Copper Medal

Girls U-18
Tessa Thyssen (FRA), Gold Medal
Tia Blanco (USA), Silver Medal
Frankie Harrer (USA), Bronze Medal
Mahina Maeda (HAW), Copper Medal

Boys U-16
Stevie Pittman (USA), Gold Medal
Reef Heazlewood (AUS), Silver Medal
Marco Mignot (FRA), Bronze Medal
John Mel (USA), Copper Medal

Girls U-16
Summer Macedo (HAW), Gold Medal
Macy Callaghan (AUS), Silver Medal
Brisa Hennessey (HAW), Bronze Medal
Teresa Bonvalot (POR), Copper Medal

 

You may also like

FIORAVANTI – THE ARRIVAL
“Bella Vita” Shows Italy’s Best
The 3000 KM journey

Leave a Reply